PUBBLICATE
2 Dicembre 2016 by Redazione ArchiDiAP
Il 2 gennaio dello scorso anno veniva a mancare Lello Panella, un amico, un maestro. Voglio ricordarlo pubblicando in ArchiDiAP la trascrizione di un testo elaborato da Manuela Raitano, anch’ella sua allieva, in occasione della presentazione della mostra a lui dedicata, nel gennaio 2013, curata dal Dottorato di Teorie e Progetto all’interno del ciclo “Quattro coppie, due figure”.

Orazio Carpenzano
IN ATTESA DI REVISIONE
bozza
20 Maggio 2020 by Luanab
La raffinatezza dei dettagli costruttivi e decorativi si mescolano con la bellezza dei materiali.

bozza
10 Maggio 2020 by Rozhin Abedi
The project for the redevelopment of an unidentified abandoned property in a new residential development stems from an agreement stipulated in 2014 between the Municipality of San Donà di Piave and the Zucchi Architetti studio. Designing a small-scale neighborhood park was asked, as a contemporary public space between the city and the countryside as a “middle landscape”, where the ancient rural center was speedily surrounded by the physical consequences of rapid and unexpected economic growth over the past thirty years.

bozza
30 Novembre 2017 by Francesco Rosito
Tadao Ando architetto contemporaneo e massimo esponente del movimento minimalista orientale,si inserisce come personaggio dalla formazione del tutto insolita, fatta maggiormente di esperienza manuale piuttosto che di nozioni accademiche. Ha sempre coltivato la passione per l’architettura tradizionale giapponese e parallelamente per Le Corbusier. Proprio da questo conflitto è nata la visione personale che non disdegna l’avanzamento culturale e tecnologico, ma pensa che tali elementi debbano essere reinterpretati con l’equilibrio autoctono della cultura orientale.

BOZZE
Incompleta
4 Giugno 2020 by maurizio.maturi
Incompleta
9 Maggio 2020 by Rozhin Abedi
Incompleta
5 Maggio 2020 by Luanab
Incompleta
17 Marzo 2020 by capulgd
Incompleta
5 Dicembre 2019 by Sagredo
Incompleta
9 Maggio 2019 by Redazione ArchiDiAP
Incompleta
13 Aprile 2018 by DeAngelis_Showroom
Incompleta
28 Ottobre 2017 by amaurygregoire
Incompleta
28 Dicembre 2016 by Paolo Marcoaldi
Il testo riassume brevemente la dissertazione di dottorato, che riguarda lo studio della Scala come elemento fondamentale dell’architettura, indagata nei suoi molteplici rapporti di senso e forma che stabilisce con i contesti, soprattutto in relazione agli spazi esterni e alle trasformazioni avvenute nel corso del tempo, connesse alle tante variazioni delle sue pratiche rituali.

Il filmato allegato al presente testo ri-elenca per immagini in movimento le scale protagoniste e teatro di molte passioni umane, oggetti e contesti insieme. Questo filmato costituisce un'ulteriore appendice alla dissertazione, e cerca di estendere la ricerca in ambiti extradisciplinari, perchè solo attraverso la cinematografia la scala si manifesta come una delle forme dell'esperienza capace di coinvolgere le persone attraverso lo stimolo temporalizzato dei sensi.