PUBBLICATE
12 luglio 2018 by Alfredo Giacomini
Giovanni Fabi
E’ il 26 maggio del 1944 quando la prua della Nave viene sfigurata dal bombardamento aereo. Un imponente edificio residenziale la cui realizzazione inizia prima della Seconda Guerra ad opera della ditta Mancinelli di Viterbo una delle imprese edili maggiormente attive nella città. Subisce la sort
11 luglio 2018 by Giampaoletti Marco
Frank Llyod Wright
La celebre Fallingwater (Casa sulla Cascata) fu costruita tra il 1936 e il 1939 in prossimità della cascata sul torrente Bear Run nei boschi della Pennsylvania, per Egdar J. Kaufmann: un ricco imprenditore che, in cerca di una abitazione per il tempo libero, si affida al fascino delle architetture
9 luglio 2018 by giorgia91
Renzo Piano
L'auditorium Niccolò Paganini è stato costruito in seguito alla riconversione delle strutture industriali dell'ex zuccherificio Eridania, situate in una zona vicino al centro storico della città. La struttura fa parte del Centro congressi del Comune di Parma, ed è affiancata da un altro edificio
2 luglio 2018 by osmar
Ludovico Quaroni
Le due palazzine signorili progettate insieme al padre e costruite dall'Impresa Saigi, costituiscono l'unico "lavoro professionale" del 1937. Alti cinque piani, i due edifici sono di matrice razionalista. Il tema della palazzina viene risolto con un'architettura in cui l'accurato studio delle faccia
12 giugno 2018 by Alfredo Giacomini
Ninfo Burruano
Il progetto della casa per la Torre di Chia, elaborato dall’architetto palermitano Ninfo Burruano, è stato presentato da Pier Paolo Pasolini al Comune di Soriano nel Cimino nel mese di marzo del 1971. Il nuovo corpo a forma di C, con pareti interne vetrate che consentono una introspezione tra
28 maggio 2018 by osmar
Pietro Aschieri
Il ruolo urbano è quello di dare forma architettonica agli angoli del lotto prospicienti piazza di Sant'Eurosia, sottolineando la rotazione tra due piccole case gemelle isolate, disposte lungo le due strade che convergono sulla piazza, tramite il raddoppio dei pilastrini delle recinzioni a formare
25 maggio 2018 by osmar
Mario Marchi
La ripetizione simmetrica di due case identiche tra loro conforma l'edificio. Ognuna si divide in quattro alloggi, ciascuno con un'ampia cucina dotata di camino e un bagno, oltre al corridoio di distribuzione delle camere da letto. Queste due unità abitative affiancate costruiscono nel lotto un
23 maggio 2018 by osmar
Gino Cancellotti
Al centro del lotto, in una situazione svincolata dalle strade, vengono disposti tre edifici intorno a una fontanina esagonale ad articolarne tutta la spazialità interna. Gli assi della composizione delle tre case sono le bisettrici degli angoli del lotto triangolare. I tre edifici sono a due piani
10 maggio 2018 by Giulia Luffarelli
Ugo Luccichenti
Il complesso residenziale “Belsito” viene realizzato tra il 1950 e il 1953 dall'architetto Ugo Luccichenti. In quegli anni sul piazzale Medaglie d'Oro, punto d'arrivo dell'omonimo viale, spiccava il polo commerciale detto "la Meridiana", opera dell'architetto Roberto Marino. Su richiesta della S
10 maggio 2018 by osmar
Luigi Vietti
Un edificio con quattro appartamenti, ripetuto due volte all'interno del lotto, esprime una ricerca rigorosa sulla simmetria. Le scale che conducono agli alloggi del primo piano sono elementi forti nella composizione della facciata, insieme alle due grandi finestre quadrate, ai lati del prospetto pr
IN ATTESA DI REVISIONE
bozza
19 luglio 2018 by osmar
Plinio Marconi
Organismo architettonico complesso, è posto come testata sulla piazza a risolvere l'angolo acuto del lotto e a fare da sfondo alla veduta interna del giardino. Sembra radunata qui in un solo edificio una concentrazione di elementi propri di un intero bordo della campagna romana: il prospetto princi
bozza
19 luglio 2018 by osmar
Pietro Aschieri
L'intervento si caratterizza nell'accento dato al ruolo della quinta su strada dove le scale esterne scavano il volume edilizio.Gli ingressi delle abitazioni centrali sono marcati da due elementi aggettanti ad L rovesciata, che per la loro astrattezza ricordano il neoplasticismo olandese. Entrambe l
bozza
16 luglio 2018 by osmar
Innocenzo Sabbatini
Siamo di fronte a due dei più eleganti edifici della Garbatella: costruiti accanto a quello dei Bagni pubblici sui due lati contrapposti dell'isolati, formano con esso la sequenza di facciate più interessanti e ricca del quartiere. L'uso della partitura classica nei diversi piani sovrapposti, il r
bozza
16 luglio 2018 by osmar
Pietro Sforza
Posto all'incrocio delle due strade e con un lato prospiciente il mercato, l'edificio si presenta compatto ma articolato da piani verticali leggermente sfalsati, da una trabeazione accentuata e dall'ampia fascia marcapiano in corrispondenza del balcone d'angolo. Questi elementi danno carattere ai du
bozza
16 luglio 2018 by osmar
Giovan Battista Trotta
L'isolato triangolare progettato tutto da Trotta risolve con i suoi edifici d'angolo le due piazze lungo il tratto di viale Guglielmo Massaia che fronteggia gli alberghi suburbani, allora già realizzati Gli spazi interni e sterni al lotto sono definiti da edifici imponenti composti di volumi puri c
bozza
16 luglio 2018 by osmar
Giuseppe Nicolisi
L'edifico, atipico nel panorama delle case della Garbatella, risolve un forte dislivello del terreno con la sua particolare volumetria e si distingue dalle altre costruzioni colorate con le terre naturali, per il bianco dell'intonaco. La sua forma caratterizza il disegno urbano con modalità peculia
bozza
16 luglio 2018 by osmar
Giuseppe Nicolosi
Le soluzioni d'angolo, sempre diverse marcano la forma del lotto aprendosi in modo concavo verso l'esterno. I prospetti evidenziano l'assi di simmetria con piccole riseghe, fasce marcapiano e marcafinestre. L'intonaco in due colori ha inserti in mattoni e grandi modanature o mensole alle finestre
bozza
12 luglio 2018 by osmar
Giovan Battista Trotta
L'architetto Trotta, ogni volta che compone uno spazio complesso come questa piazza, modella le sue architetture e le adatta plasticamente a costruire il luogo. Semplici in pianta, gli edifici si articolano mediante l'inserzione dell'arco che unisce i volumi tagliandoli negli angoli. Ogni unità ha
bozza
12 luglio 2018 by AntonellaPoli
Giuseppe Nicolosi
La chiesa di San Policarpo, situata ai limiti del parco degli Acquedotti, è l’architettura di riferimento del quartiere Appio Claudio, e si pone come chiusura del quartiere stesso. La costruzione iniziò nel 1964 e terminò nel 1967, su progetto dell’Arch. Ing. Giuseppe Nicolosi. San Policarp
bozza
9 luglio 2018 by osmar
Ufficio tecnico I.C.P
La forma particolare di questa casa deriva dal suo essere posta ad angolo tra due strade poco divergenti (via Giovanni da Montercorvino e via Roberto de Nobili) che confluiscono sulla piazza e dal risolvere nel suo costruito il dislivello del terreno tra la piazza e il cortile retrostante. Un uni
BOZZE
Incompleta
4 agosto 2018 by Luciano Scuderi
Incompleta
30 luglio 2018 by Elena Conconi
Franco Albini
Incompleta
21 luglio 2018 by francesca.addario@hotmail.com
Incompleta
19 luglio 2018 by Luisa Salani
Future Systems, Jan Kaplicky, Shiro Studio
Il Museo Casa Enzo Ferrari (MEF) è collocato a Modena, un progetto che nasce e si focalizza sulla storia del padre fondatore della casa automobilistica; composto da due edifici distinti, ma in stretta relazione tra loro, l'intervento si colloca a metà tra uno di nuova costruzione e uno di consolid
Incompleta
19 luglio 2018 by j.medi
Ernesto Nathan Rogers y Enrico Peresutti (B.B.P.R)
DESCRIZIONE: 1. Descrizione tipologico distributiva dei vari livelli di cui si compone il manufatto in pianta e in sezione: La prima soluzione ha posto un volume unico secondo le esperienze americane contemporanee e, sin dai primi schizzi, sono state insinuate alcune caratteristiche molto chiare:
Incompleta
19 luglio 2018 by Giulio Luzzi
Giuseppe Terragni, Pietro Lingeri
L'edificio, realizzato da Terragni e Lingeri, è situato a Milano in corso Sempione 36. L'iniziale desiderio del committente era una villa a due piani, questo portò ad una soluzione di compromesso con la realizzazione di un attico, destinato al committente, una sorta di villa sopra i due corpi di
Incompleta
19 luglio 2018 by osmar
Plinio Marconi
Il lotto si trova lungo il preesistente vicolo della Vigna Farnia e la strada attuale, realizzata modificando l'antico tracciato e ampliandone la sezione, costituisce il limite della Garbatella verso sud. E' composto di cinque edifici, progettati unitariamente e disposti secondo l'alternanza di tre
Incompleta
19 luglio 2018 by LauPelliccia
Roberto Gabetti, Aimaro Isola
Situata a Via Gaudenzio Ferrari, nel cuore del centro storico di Torino, in prossimità della Mole dell’Antonelli, la Bottega d’Erasmo viene progettata e realizzata nel 1953-1957, su commissione del libraio Angelo Barrera, dagli architetti Roberto Gabetti e Aimaro Isola. A quest’ultimi viene r
Incompleta
19 luglio 2018 by osmar
Plinio Marconi
La struttura portante si compone di pilastri e travi in cemento armato. I prospetti finiti ad intonaco u cio si aprono finestre prive di decorazioni e chiuse da avvolgibili, rispondono ad un linguaggio ormai moderno, al contrario di quelli dell'attiguo lotto VIII, progettati pochi anni prima dallo s
Incompleta
19 luglio 2018 by osmar
Giovan Battista Trotta
Gli assi della composizione di questo isolato sono simili a quelli degli Alberghi suburbani costruiti accanto, ma la frammentazione degli edifici definisce una maggiore complessità degli spazi a giardino. Questo edificio, costruito subito dietro il seguente dello stesso autore (scheda E 43), tag