23-31 Eur Center
Studio Transit e Coima Image
Piazzale Luigi Sturzo, 23-31, Roma, RM, Italia, 2008-2009

Immobile situato a Roma nel cuore del quartiere direzionale EUR, in Piazzale Luigi Sturzo 23-31. In virtù della sua posizione strategica, il centro storico, la nuova Fiera di Roma e gli aeroporti internazionali Leonardo Da Vinci e Roma Ciampino sono velocemente raggiungibili.

L’area EUR centro si distingue per una molteplicità di servizi e infrastrutture a supporto degli uffici. La presenza di banche, società di assicurazioni, ministeri e numerose multinazionali rende questo quartiere il luogo ideale per collocare i propri uffici. 

La nuova facciata è in doppia pelle ventilata. Costituita da una parete continua in cristalli, con vetrate a sbalzo, che conferiscono un’immagine unica e dinamica all’immobile.

L’accesso all’edificio avviene direttamente da Piazzale Luigi Sturzo attraverso due ingressi rispettivamente ai civici 23 e 31, con finiture di alta qualità dotate di materiali moderni e tecnologici, valorizzati dal travertino tipico del quartiere EUR e affiancati da un’esclusiva parete verde.
L’illuminazione dell’ingresso è diffusa da una gola luminosa integrata nel soffitto, nonché da corpi ad incasso con luce diretta, oltre che da elementi puntuali in corrispondenza del banco reception. La scala, direttamente di fronte all’ingresso, è caratterizzata da una struttura in acciaio inox, rivestimento dei gradini in travertino e parapetto in cristallo trasparente.

Le due terrazze al piano settimo e una al nono, sono state progettate per dotare gli uffici anche di luoghi panoramici destinabili ad eventi ed al comfort degli utenti, con vista esclusiva sulla scenografia architettonica dell’EUR e di Roma. Al settimo piano il design integra il giardino pensile con un sistema di sedute in legno; al nono piano i percorsi ombreggiati dal brise soleil sono accompagnati da una sequenza di alberi contenuti in ampi vasi.

All’interno dell’edificio le chiostrine sono state completamente rese trasparenti su due lati per apprezzare la vista di un giardino verticale illuminato con luce sia naturale che artificiale.
Questi giardini verticali si sviluppano per 26 metri di altezza, con due affacci per piano, un lato arredato da una parete verde e quello opposto da una pelle in maglia di acciaio. Le chiostrine sono accessibili dal piano primo dove è possibile passeggiare attorno ad un’aiuola con alberi di bamboo giganti.

La luce naturale all’interno dei pozzi luce si diffonde attraverso l’utilizzo di Solar-tube che sono canali di intercettazione della luce solare che dalla copertura viene trasferita, con apposite superfici riflettenti e lenti all’intero volume.

2331 EUR Center è un complesso edilizio unitario, concepito per essere utilizzato indifferentemente da un unico conduttore o da una pluralità di realtà aziendali, con flessibilità delle infrastrutture tecnologiche e di sicurezza.
La disponibilità di due halls d’ingresso separate consente di ospitare più conduttori con accessi indipendenti ed esclusivi.
Tre ascensori indipendenti per ogni hall di ingresso, con portata ciascuno di otto persone ed un sistema di prenotazione della chiamata, rendono rapidi gli spostamenti all’interno dell’edificio.
Spazi ampi e luminosi progettati per essere modificati facilmente nel tempo e soddisfare le diverse esigenze del business.  


DISEGNI / ELABORATI

APPROFONDIMENTI
Tabella Superfici
Fonte

ALTRE INFORMAZIONI

• Classe energetica: B Eph 6.78 kWh/m³ anno

• La sostenibilità ambientale dell'edificio è stata affrontata integrando impianti ad alto rendimento energetico con l'incremento delle coibentazioni e la dotazione di facciate ventilate. Le facciate ventilate, con la loro funzione di schermatura, ridurranno il consumo energetico per la climatizzazione estiva dell'edificio. Gli impianti di illuminazione di piano sono dotati di speciali sensori che automaticamente spengono le luci dei settori ove non sono presenti le persone. Allo stesso modo il sistema di condizionamento è stato dotato di "recuperatori di calore" che riducono l'intervento degli impianti primari. Il brise soleil sulla terrazza di copertura abbatte l'irraggiamento solare ed il riscaldamento estivo dell'ultimo piano. L'impianto di recupero delle acque meteoriche permette l'innaffiamento del verde presente sulle terrazze e nelle chiostrine interne dell'edificio. L'installazione del sistema Solar-tube trasmette la luce naturale all'interno dell'edificio, riducendo anche nel periodo invernale le ore di accensione delle luci interne.


BIBLIOGRAFIA