Artwood
LDA.iMdA
via Brodolini 4, Castelfiorentino, FI, Italia, 2010-2011

Artwood è uno spazio espositivo per oggetti d’arte, mobili su misura, pavimenti, in legno. Deriva dal recupero e dalla trasformazione di un opificio in disuso a Castelfiorentino. Una porzione di un fabbricato industriale diventa contenitore di strutture espositive, in cui protagonista è il legno. Viene mantenuta la struttura originaria del volume parallelepipedo, che su due lati confina con il capannone preesistente,  e sugli altri due, all’esterno, è rivestito da una tenda, in cui sporge a sud-ovest, come unico varco, il portale di ingresso. Il nuovo intervento si distingue dal resto del manufatto per il trattamento elegante delle facciate, caratterizzate dalla tenda, di colore nero, sostenuta dalla preesistente trave di cemento armato, che costituisce il coronamento.
Scrivono i progettisti nella relazione di progetto:  “All’interno, lo spazio è concepito come un accampamento nel bosco, (..) come uno spazio aperto,  con una serie di episodi, dove i contenitori sono contenuti e le strutture diventano espositori, ribaltando cosi la concezione comune di spazio/mostra, e dando vita a spazi con relazioni variabili tra loro (..)”. Anche dentro, le pareti rivestite di tendaggi e il soffitto, punteggiato di luci, sono di colore nero per smaterializzare i confini. Sulla lunga parete posteriore vi è l’immagine retroilluminata di un bosco a tutta altezza.
Gli elementi espositivi, quasi tutti di forma irregolare, realizzati con materiali leggeri e smontabili, ruotano intorno a due vuoti centrali, aree espositive orizzontali, contraddistinte da una pavimentazione in legno, diversa nel disegno da quella circostante. Essi sono principalmente di due tipi: le stanze e le scatole sospese, più basse del soffitto del capannone contenitore. Alcuni prodotti sono messi in mostra nelle stanze; altri, sistemati su piani di lavoro, illuminati dalle scatole soprastanti, veri e propri pozzi di luce artificiale. Ci sono a parete anche espositori verticali di notevole lunghezza. Il pavimento e le pareti delle stanze e delle scatole sono rivestite con diverse essenze di legno. In due stanze di dimensioni maggiori ci sono gli uffici e la sala riunioni. L’uniformità del materiale e del colore determinano l’unità dell’insieme.


DISEGNI / ELABORATI

ALTRE INFORMAZIONI

Tipologia opera: Recupero di un opificio e trasformazione in spazio espositivo


BIBLIOGRAFIA

AA.VV.. Shangai , Exhibition Design 2. Shanghai: Editori Choisgallery, 2012, ISBN 9781611750270.

AA.VV.. Artwood Showroom LDA.iMdA architetti Associati. In: Modern Decoration (China) . Howstars, 2012, n. 240, Marzo .

Catastini, Stefania. Second Life _Reinventando un opificio. In: Reality . Centro Toscano edizioni, 2011, n. 1, .

Prestinenza Puglisi, Luigi . Un vestito low cost per il capannone . In: Progetti e Concorsi . Il Sole 24 ore - Edilizia e Territorio, 2012, n. Febbraio, .

AA.VV.. Artwood Showroom Premio architettura territorio fiorentino AT'12 Progetto Selezionato. In: Opere . 2012, n. Supplemento al n.32 , ottobre .