Atelier Fleuriste
ELASTICOSPA+3
Marco Segantin, Strada Andezeno, 52, Chieri, Torino, Italia, 2006-2007

Il progetto prevede la ristrutturazione di una casa ottocentesca e la realizzazione di un nuovo edificio nel giardino interno. L’obiettivo è quello di dare espressione chiara alla presenza di una struttura insolita all’interno di un contesto urbano disordinato. Il programma progettuale prevede la creazione di spazi espositivi, commerciali, abitativi e altre aree che possono essere adattate alle diverse esigenze della committenza. I due blocchi in questione sono profondamente diversi da un punto di vista formale: uno è concepito come una grande vetrina-piazza che dà su Via Andezeno; l’altro è una sorta di padiglione indipendente all’interno del giardino, che è aperto al pubblico e può essere intravisto dalla strada attraverso scorci prospettici. La ristrutturazione della struttura a cortina, prevede il mantenimento di tutte le varie caratteristiche della porzione centrale: le coperture voltate, i serramenti, gli intonaci e le decorazioni. Le parti laterali, invece, vengono modificate con la realizzazione di una grande vetrata a tutta altezza, che dà sul fronte stradale, e da una superficie di rame posta sulla parte che affaccia sul cortile. L’interno è aperto e ruota intorno ad un vuoto centrale a tutta altezza attraversato da passerelle, destinato a contenere installazioni e luci. La parete della vetrata è raffreddata da un sottile velo d’acqua che scorre sulla superficie e che trasforma l’intero fronte dell’edificio in un’unica fontana monumentale. Tale elemento fa sì che il fronte stradale diventi un punto di riferimento per l’intero contesto urbano presentandosi come una sorta di piazza.

Setti in cemento sollevano un volume fluido e articolato, situato nel giardino interno, rivestito da laterizi rotti che gli conferiscono una forte qualità materica. La struttura abitativa viene pensata come proseguimento dell’atelier-galleria presente all’ interno dell’edificio su strada, infatti, si può notare come, nonostante la sua indipendenza formale, la continuità spaziale permette un uso flessibile e vario in base alle diverse esigenze, facendo sì che diventi una location ideale per installazioni all’ aperto ed eventi.


DISEGNI / ELABORATI

APPROFONDIMENTI
I Maestri dell'Architettura- ELASTICOSPA+3
Fonte

ALTRE INFORMAZIONI

sup. lotto 1050mq
sup. edifici 580mq
Volume totale 1500mc


BIBLIOGRAFIA

. Atelier Fleuriste. In: The Plan. Bologna: 2009, n. 32, Marzo .

Berlanda, T.. Atelier Fleuriste a Chieri. In: De Architect. Rotterdam (NL): 2010, n. 45, .

. Glas- & Wasser-Kaskade. In: Arkitektur-Technik. Schlieren (CH): 2014, n. 2, .

Respi, L.. I Maestri dell’Architettura. In: Una cascata di fiori. Milano: Hachette Fascicoli, 2014, n. ELASTICOSPA+3, .

Bonino, Michele, Giulietta Fassino, Davide Tommaso Ferrando, et al. (a cura di). In: Torino 1984- 2008 Architecture Atlas, Urban Center Metropolitano. Umberto Allemandi & C., 2008, .

Fabris, L.M.F. Monography on Elastico SPA In: Rare Architecture. Maggioli Editori, 2008, p. Environscapes, .

Daglio, Laura (a cura di). “Elasticospa, Atelier Fleuriste, Chieri, 2006-07” In: Abitare con l’acqua. Maggioli Editor, 2014, .