Campus dell’Università di Tor Vergata
Ingenium RE, Marco Tamino
Via di Passo Lombardo, 341, 00133 Roma, Italia, 2008-2011

Il modello insediativo proposto per gli alloggi universitari del campus di Tor Vergata unisce le tradizionali residenze per studenti con ambienti per il tempo libero, lo studio, la ristorazione, attorno ad una grande corte centrale verde, filtro bioclimatico e principale spazio di aggregazione.

Il complesso è formato da 17 edifici, alti mediamente quattro piani, e distribuiti in gruppi di tre-quattro unità all’interno di un’area complessiva di circa 80.000 mq, di cui 55.000 a verde e 15.000 per parcheggi.

Il tema dominante dell’impianto è la compenetrazione di volumi elementari rivestiti con materiali di tipo industriale dai differenti cromatismi. Ognuno dei corpi di fabbrica conforma uno spazio corte interno che si caratterizza per le elevate qualità ambientali: una stanza verde circondata da pareti colorate, vero e proprio centro aggregativo e simbolico della comunità studentesca. Anche il corpo scale, un volume autonomo centrale, partecipa al gioco compositivo della corte interna.

Diverse sono le tipologie delle camere: dalla residenza individuale completamente autonoma, agli alloggi con servizi aggregati con forme di coabitazione, fino alle camere che gravitano su servizi comuni centralizzati.


VIDEO

DISEGNI / ELABORATI

ALTRE INFORMAZIONI

1.540 posti letto suddivisi in:
- 1256 posti letto per studenti,
- 48 posti letto per la foresteria, professori e ricercatori
- 236 posti letto destinati all'IME (istituto mediterraneo di ematologia)

80.000mq. area
55.000 mq. verde
50.000 mq. superficie utile
190.000 mc. volumetria


BIBLIOGRAFIA

Stucchi, Silvano (a cura di). Tor Vergata. Cronaca, progetti e costruzione del campus universitario (2). Roma: Universitalia, 2012, ISBN 9788865072578.

AA.VV.. Universités et enjeux territoriaux : Une comparaison internationale de l'économie de la connaissance. Parigi: Presses Universitaires du Septentrion, 2012, ISBN 9782757404089.