Chiesa universitaria di San Tommaso d’Aquino
Vittorio De Feo
Via Roberto Lepetit, 99, Roma, RM, Italia, 2002-

Opera ultima di Vittorio De Feo, la cappella di San Tommaso d’Aquino si trova all’interno del polo universitario di Tor Vergata. Seppure compatto, il blocco della cappella è articolato in una serie di episodi che tendono a risolvere i suoi prospetti in immagini varie e nuove ma non prive di connotazioni storiche, e ad attribuire all’edificio una configurazione consona all’importanza del tema. Anzitutto, elementi di rilievo sono gli ingressi alla cappella. Un ingresso minore, di uso più consueto, è posto lateralmente all’edificio ed è caratterizzato da una copertura a timpano. L’ingresso principale è connotato dalla presenza di due volumi cilindrici, uno pieno e l’ altro porticato, rispettivamente sormontati da una cupola e da una guglia conica. Le diverse coperture, le variazioni di altezza, l’ ombrosità del portico richiamano elementi architettonici delle chiese romane del passato. A sinistra dell’ ingresso sono collocate due raffigurazioni di angeli, che ripristinano la più tipica integrazione tra scultura e architettura. Il volume della chiesa si impernia su un elemento circolare che ricorda il tempietto del Bramante, estroflesso sul fronte. Lo spazio interno della cappella è scandito dalla successione di vestibolo, atrio, navata e presbiterio, che costituiscono ambienti distinti ma non separati. La navata è ruotata di circa 30° e le differenti angolazioni dell’ asse di impianto dell’ edificio e di quello dell’ aula sono mediate da una balconata continua che, a quota intermedia, avvolge quasi completamente sia la navata sia il presbiterio. A questa balconata è particolarmente affidata la costruzione dello spazio interno, ricco di molteplici angolazioni prospettiche. I rapporti spaziali sono vivificati dalla luce che in maggior parte proviene da una vetrata protetta da una ombrosa loggia e dai lucernari che interrompono la continuità del soffitto della navata. Una robusta trave forata separa il soffitto piano dell’ aula dal più alto soffitto a volta del presbiterio, nel quale si addentra la torre campanaria sovrapposta alla sacrestia. L’illuminazione del presbiterio avviene attraverso un’ ampia finestra crociata, la cui luce è filtrata da vetri colorati che accentuano l’atmosfera religiosa.


IMMAGINI

DISEGNI / ELABORATI

MODELLI CAD
3D
Andrea S.

BIBLIOGRAFIA

Taormina, Francesco. Monologo con Vittorio De Feo. Palermo: Sellerio, 2001.

Dal Co, Francesco, Claudia Conforti. Opere e progetti / Vittorio De Feo. Electa Mondadori, 1987, ISBN 978884352078.

De Feo, Vittorio. La cappella di San Tommaso d'Aquino a Tor Vergata. Roma: Clear, 2002.

. Chiesa oggi. In: .. Di Baio Editore, ., n. 58, .