Cimitero di Parabita
GRAU Alessandro Anselmi con Paola Chiatante
Cimitero comunale di Parabita, Via San Pasquale, Parabita, LE, Italian Republic, 1967-1982

Il cimitero è stato concepito come un insieme di edifici relazionati fra loro attraverso un disegno unitario, regolato in profondità dalla logica dello spazio prospettico.

Questo disegno si riconosce in un archetipo dell’architettura storica quale il capitello corinzio che, dilatato a grande scala, da un lato perde la sua caratteristica di “parte” dell’architettura e dall’altro permette l’ideazione di spazi totalmente inediti non più riconoscibili nella figura originaria.

Il cimitero contiene campi di inumazione ed edifici per la tumulazione (loculi). Gli spazi definiti dall’ampio recinto di forma planimetrica quadrata, sito nella zona alta dell’area cimiteriale, e quelli contenuti all’interno dei murali spiraliformi contengono cappelle private.

L’edificio centrale è destinato a ossario con loculi privati. Una piccola cappella completa l’insieme architettonico.

Progettato nel 1967 esso rappresenta una delle prime architetture dove riaffiora la memoria della storia dopo l’oblio modernista e dove il “luogo”, sia fisico che simbolico, torna a essere determinante degli esiti morfologici.

Per questa ragione il cimitero appare come “architettura non finita” e come un insieme di frammenti in eterna attesa di un nuovo inizio.

 

[testo fornito da Studio di Architettura Anselmi & Associati pubblicato in: GUCCIONE, Margherita , Valerio PALMIERI (a cura di). Alessandro Anselmi. Piano superficie progetto. Disegni 1964-2003. Milano: Federico Motta Editore, 2004, ISBN 978-8871794327.]


VIDEO

DISEGNI / ELABORATI

ALTRE INFORMAZIONI

Forniture materiali lapidei:
Salvatore Marocco & C. (attualmente PIMAR s.r.l. - Melpignano)
Ditta Mauro (Galipoli)

Installazione materiali lapidei:
Leopizzi 1750 s.r.l. (Parabita)


BIBLIOGRAFIA

Lucan, Jacques, Claudia Conforti. Alessandro Anselmi. Milano: Electa Mondadori, 1997, ISBN 978884355776.

Guccione, Margherita , Valerio Palmieri (a cura di). Alessandro Anselmi. Piano superficie progetto. Disegni 1964-2003. Milano: Federico Motta Editore, 2004, ISBN 978-8871794327.

Acocella, Alfonso. L' Architettura di Pietra. Antichi e nuovi magisteri costruttivi. Lucca - Firenze: Lucense - Alinea, 2004, ISBN 88-8125-768-8 .

Argenti, Maria . Alessandro Anselmi. Roma: Edilstampa , 2010, ISBN 978-88-78-7864-064-1.

Anselmi, Alessandro . Il lavoro del GRAU. In: Controspazio. Bari: Edizioni Dedalo , 1972, n. 8, . ISSN 0010-809X.

Anselmi, Alessandro . Dieci anni dopo. In: Controspazio. Bari: Edizioni Dedalo , 1977, n. 2, . ISSN 0010-809X.

Moschini, Francesco . Progetto e costruzione (Architetture del Grau). In: Domus. Milano: 1980, n. 611, . ISSN 0012-5377.

Morton, David. Geometric Absolutes. In: Progressive architecture. Penton/IPC, 1982, n. 5, . ISSN 0033-0752.

Portoghesi, Paolo. Sulle fertili ceneri dell'ideologia. In: Lotus International. Milano: 1983, n. 38, . ISSN 0076-101X.

Portoghesi, Paolo . Il GRAU dopo il GRAU. Poetiche e ricerche individuali. 1981-1993. In: Metamorfosi. Roberto De Nicola Editore, 1993, n. 20, .

Andriani, Carmen. Il concetto e la sua materia. Cimitero di Parabita In: Puglia di pietre. Territori, materiali, architetture. a cura di Domenico Potenza. Claudio Grenzi Editore, 2007, ISBN 978-88-8431-246-4. .

AA.VV.In: Atti del 2° Congresso Specialistico Internazionale sui Cimiteri Monumentali: Conoscenza, Conservazione e Restyling. Cicop, 2013, ISBN 978-88-909116-1-3. .