Fola Housing
Piuarch
Sesto San Giovanni, Milano, Italia, 1996-2000

In località Sesto San Giovanni, zona nord di Milano si trova il progetto di edilizia residenziale sovvenzionata realizzato dallo studio PiuArch. Il progetto si inserisce in piano di recupero urbano che ha coinvolto tutta l’area circostante l’edificio. Quest’area è caratterizzata dalle origini industrali della città di Milano e è evidente il segno del suo sviluppo, per anni infatti è stata sede di un centro siderurgico di grande importanza, poi dismesso nei primi anni ’90 e oggi al centro di un programma di riqualificazione anche urbana.
Come tipico nell’edilizia di questo tipo, l’obiettivo è stato quello di optare per soluzioni che a fronte di un budget economico ridotto permettessero di realizzare un edificio di grande qualità. Per seguire un linguaggio contemporaneo e soprattutto per ottenere prestazioni energetiche interessanti sono stati scelti materiali come il legno per il rivestimento o il metallo per gli scuri scorrevoli, nonche soluzioni tecnologiche appositamente studiate, come il rivestimento a cappotto o l’uso del legno lamellare per i serramenti.
Non è stato trascurato ovviamente anche il dialogo che l’edificio instaura con i nuovi spazi pubblici realizzati nelle circostanze, progettando pecorsi di collegamento pedonali alle vicine aree verdi.
L’edificio si articola su 4 piani più un pian terreno e uno interrato e ha una forma a C, le cui ali laterali circoscrivono uno spazio interno pensato come luogo comune di relazione e intrattenimento essendo anche affacciato sulle aree verdi attrezzate che circondano l’edificio; complice di questo ruolo è la pavimentazione del pian terreno che fuorisce sulla piazza creando una soluzione di continuità tra l’interno e l’esterno. La facciata d’ingresso è lunga 48 metri ed è scandita dal passaggio che posta alla corte interna e dalle fasce a nastro che inglobano le finestre e gli scuri scorrevoli di metallo; quella interna invece è scandita dalle vetrate delle scale e dall’alternanza di balconi e logge, nonche dal caratteristico tono che conferisce il rivestimento in legno.
Il quarto ed ultimo piano arretra rispetto al filo delle facciata ed è sormontato da una copertura continua che percorre tutto il perimetro dell’edificio proteggendone i palazzi.
All’interno sono state adoperate semplici ma efficaci soluzioni tecnologiche che garantiscono ad ogni appartamento il massimo della qualità ambientale.


DISEGNI / ELABORATI

ALTRE INFORMAZIONI

Superficie costruita: 4.000 mq


BIBLIOGRAFIA

Lucivero, Alessandra (a cura di). PIUARCH, I Maestri dell’Architettura. Milano: Edizioni Hachette, 2009, ISBN .

Molinari, Luca, Simona Galateo (a cura di). PIUARCH, Works and Projects. Milano: Skira editore, 2010, ISBN 9788857207681.