Rettorato, Facoltà e Dipartimento di Giurisprudenza di Roma Tre
Alfredo Passeri e Giuseppe Pasquali
Via Ostiense, 161, Roma, 00154 RM, Italia, 1998-2000

Il Rettorato, il Dipartimento e la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Roma Tre si trovano lungo la via Ostiense, nell’area occupata agli inizi del secolo scorso dalle Vetrerie Riunite di Angelo Bordoni. Questo complesso rappresenta uno dei tanti interventi di riqualificazione all’interno di un’area, quella di Ostiense, che vede numerose centralità, tra le quali il teatro India, la stazione ferroviaria con la cittadella del gusto e, appunto, le strutture dell’Università di Roma Tre.

Progettata dagli architetti Alfredo Passeri e Giuseppe Pasquali, la nuova Facoltà di Giurisprudenza occupa una superficie di circa 26.000 mq, nella quale sono state inserite tutte le funzioni necessarie a supportare il tipo di attività svolte dal Dipartimento, oltra alle strutture previste per la normale attività didattica.

Il complesso è costituito da due volumi ad L su cui si innestano dei corpi più bassi. All’interno della struttura sono presenti: nove aule didattiche al piano terra con capacità variabile tra i cento ai quattrocentocinquanta posti, che trovano il loro elemento di distribuzione in un’ampia galleria; un’aula magna dalla forma circolare rivestita esternamente in zinco-titanio con una capienza di duecentosessanta posti che resta sicuramente un elemento caratterizzante dell’intera struttura; una grande Biblioteca di 700 mq articolata su due piani, dotata di ascensore, e collegata con un piano-galleria allestito con tavoli e armadietti per gli studenti. Gli altri due livelli sono invece dedicati alle attività dipartimentali e agli uffici del Rettorato.

La struttura portante dell’edificio è in calcestruzzo armato tradizionale, a eccezione di alcuni elementi che, per esigenze strutturali, sono stati eseguiti in acciaio, come nel caso della copertura della galleria distributiva al primo piano dell’edificio principale. La conformazione in planimetria segue uno schema molto regolare, e le funzioni legate ai differenti edifici vengono sottolineate all’esterno dalla differenziazione del rivestimento: cortina di mattoni rossi a faccia vista per la Facoltà, lastre di zinco-titanio per il volume interamente chiuso dell’Aula Magna, e acciaio e vetro per la struttura che invece ospita gli uffici del Rettorato.


VIDEO

DISEGNI / ELABORATI

ALTRE INFORMAZIONI

DATI DIMENSIONALI
Area dell’intervento: 20.000 mq
Superficie calpestabile: 14.520 mq
Volumetria di concessione edilizia: 48.580 mc
Volumetria entro e fuori terra: 90.833 mc


BIBLIOGRAFIA

SITOGRAFIA