Spazi ricreativi nel villaggio turistico Magna Grecia
Massimo Acito (OSA architettura e paesaggio)
Via del Lido, 1, Lido di Metaponto, MT, Italia, 2002-2004

L’intervento si inserisce in un più vasto programma di ampliamento e trasformazione di un campeggio esistente in un villaggio turistico per circa trecentocinquanta posti letto. Il progetto riguarda l’allestimento dei soli spazi destinati alle attività ricreative e alla caffetteria. L’area interessata, di forma triangolare, si estende per circa 4.800 mq e comprende la piscina all’aperto, la discoteca/teatro, le aree di sosta e di verde.
Tutte queste nuove strutture sono allocate su un grande basamento rialzato di 60 cm rispetto al piano di campagna.
L’intero sistema compositivo ruota attorno ad un elemento verticale: la torre, realizzata in profili di acciaio e rivestita in pannelli di corten, alta 12 metri, che ospita la postazione per il deejay e l’impianto di illuminazione per gli spettacoli notturni.
I servizi della discoteca e della piscina sono posti sotto due lunghe coperture che fungono da ombrello e da elementi unificanti. La prima, lunga 54 metri, poggia su setti rivestiti in lastre di pietra arenaria e copre gli spazi per i giochi e il bar, terminando in aggetto su di una vasca d’acqua, sorretta da tre pilastri in acciaio. La seconda ospita i locali tecnici della piscina, il magazzino, le docce ed i servizi igienici.
Gli spogliatoi del teatro all’aperto sono stati ricavati sotto il solarium della piscina e la superficie esterna del muro di contenimento fa da quinta alla discoteca/teatro.
Per la pavimentazione ed il rivestimento delle superfici verticali è stata  utilizzata la pietra di Soleto (LE).
La monocromaticità della pietra viene interrotta dall’inserimento di altri materiali quali cemento, cotto e legno con cui sono rivestiti il palco, le sedute dei gradoni ed il solarium della piscina.
Lungo il bordo gradinato del basamento, delimitato dal viale di accesso al villaggio, lecci e pini, piantati in un sistema di aiuole dalla geometria regolare, svolgono una funzione di filtro tra detti spazi e la strada.


DISEGNI / ELABORATI

ALTRE INFORMAZIONI

Superficie: 4.800 mq


BIBLIOGRAFIA

AA.VV.. Stone Stories. Le pietre di puglia nell’architettura, nel design e nel paesaggio. Catalogo della mostra. , 2015.

IRACE, Fulvio (a cura di). Medaglia d'oro all'architettura italiana : 2006. Milano: Electa, 2006, ISBN 8837045646.

MULAZZANI, Marco (a cura di). Architetti italiani : le nuove generazioni. Milano: Electa, 2006, ISBN 8837044739.

AA.VV.. Giovani architetti europei : duemilaquattro. Premio europeo di architettura "Luigi Cosenza 2004", catalogo. Napoli: Clean, 2005, ISBN 8884970253.

PIVA, Antonio, Pierfranco GALLIANI (a cura di). Ricerca, formazione, progetto di architettura: architetti italiani under 50. Venezia: Marsilio, 2005, ISBN 8831787330.

SCAGLIONE, G. Pino (a cura di). Net.it : snapshot su architettura, design, fotografia, network in Italia. Barcellona: ACTAR, 2005, ISBN 8495951916.

MULAZZANI, Marco (a cura di). Almanacco di Casabella : giovani architetti italiani 2003-2004. Milano: Elemond, 2004.

AA.VV.. . In: OTTAGONO. 2012, n. 248, marzo . ISSN 0391-7487.